Operas
Arias

Il matrimonio segreto

Domenico Cimarosa

Vocal score

"Il matrimonio segreto" PDF 16Mb "Il matrimonio segreto" PDF 22Mb "Il matrimonio segreto" PDF 106Mb "Il matrimonio segreto" PDF 106Mb "Il matrimonio segreto" PDF 107Mb "Il matrimonio segreto" PDF 108Mb

Trio: Le faccio un inchino
Overture
Cara non dubitar
Lusinga no non c'e
Orsù, più non sì tardi
Io ti lascio
Ecco che qui se n'vien
Udite tutti udite
Signore, ecco qua il conte
Signora sorellina
Orsù senza far punto cerimonie
Permettemi dunque
Le faccio un inchino
Cara, son tutto vostro
Brillar mi sento il core
Chetatevi e scusatela
Si, corragio mi faccio
Signor deh concedete
E vero che in casa io sono la padrone
Paolino rittarda con la risposta
Prima che venga il Conet
Io resto ancora attonito
Per imbrogliar la testa
Senza senza cerimonie
Con vostra permissione
Sento in petto un freddo gelo
Piu a lungo la scoperta
Perdonate signor mio
Tu mi dici che del Conte
Lasciatemi signore
No indegno traditore
Silenzio silenzio
Orsu saper conviene
Questa invero e curiosa
Se fiato in corpo avete
Ecco che or ora scoppia
Per fare che Elisetta mi ricusi
Sento ohime! Che mi vien male!
Fuggir? Palese al mondo
Qua nulla si conclude
Vanne vanne la seguita
Potea parlar
Ebben? Sei persuasa di rinunziare
Pria che spunti in ciel l'aurora
In un ritiro
Son risoluta io stessa
E possono mai nascere
Elisetta mia cara
Colti vi abbiam
Cosa farete via su parlate
Sarete or persuasa
Se son vendicata
Dunque andra in un ritiro
Venite qua, Paolino
E a risolversi adesso
Ascoltate un nom di mondo
E possono mai
Come tacerlo poi
Dove dove mia cara
Deh! lasciate ch'io respiri
Il parlar di Carolina
Deh! ti conforta o cara
Sortite sortite
Carolina fuori fuori
Gia che il caso e disperato