Operas
Arias

Ezio

George Frideric Handel

Arias (sheet music for voice and piano):

(Mezzo)

Tutta raccolta

Ezio (Mezzo/Tenor)

Ecco alle mie catene, ecco a morir m'invioGuarda pria se in questa frontePensa a serbarmi, oh caraRecagli quell' acciaroSe fedele mi brama il regnanteSe la mia vita dono è d'Augusto

Fulvia (Soprano)

Ah, non son io che parlo, è il barbaro doloreCaro padre, a me non dei mammentar che padre seiFinchè un zeffiro soaveLa mia costanza non si sgomentaQuel finger affetto allor che non s'ama

Massimo (Tenor)

Il nocchier, che si figura ogni scoglioSe povero il ruscello mormora lento, e bassoTergi l'ingiuste lagrimeVà, dal furor portata

Onoria (Mezzo/Contralto)

Finchè per te mi palpita timidoPeni tu per un ingrataQuanto mai felice siete, innocenti pastorelle

Valentiniano (Mezzo/Tenor)

Per tutto il timore perigli m'additaSe tu la reggi al voloSò chi t'accese: basta per oraVi fida lo sposo, vi fida il regnante

Varo (Baritone/Bass)

Già risonar d'intorno al campidoglio io sentoNasce al bosco in rozza cunaSe un bell'ardire può innamorarti