Operas
Arias

Lotario

George Frideric Handel

Arias (sheet music for voice and piano):

Adelaide (Soprano)

D'una torbida sorgente nasce il rioMenti eterne, che reggete de' mortaliNon sempre invendicata io resterò cosiQuel cor, che mi donastiScherza in mar la navicella

Berengario (Tenor)

D'instabile fortuna non sempreGrave è'l fasto di regnarNon pensi quell' alteraRegno e grandezza, vassalli e tronoVi sento, sì, vi sento, rimorsi

Clodomiro (Baritone/Bass)

Alza al Ciel pianta orgogliosaNon t'inganni la speranzaSe il mar promette calma

Idelberto (Mezzo/Tenor)

Bella, non mi negar, ch'io sol tiPer salvarti, idolo mio, so ben ioS'è delitto trar da' lacci un innocente

Lotario (Mezzo/Contralto)

Già mi sembra al carro avvintoNon disperi peregrino, se nel dubbioQuanto più forte è il valorRammentati, cor mio, ciò che promettiTiranna, mà bella, m'uccide e m'allettaVedrò più liete e belle, oh vago

Matilde (Mezzo/Contralto)

Arma lo sguardo d'un dolce dardoImpara, codardo, ch'un anima forteOrgogliosetto và l'augellettoQuel superbo già si credeVanne a colei che adori

Aria: Già mi sembra