Operas
Arias

The Marriage of Figaro

Wolfgang Amadeus Mozart

Arias (sheet music for voice and piano):

Barbarina

L'ho perduta, me meschina

Cherubino (Mezzo)

Non so piu cosa son, cosa faccioVoi che sapete che cosa è amor

Count Almaviva (Baritone)

Hai gia vinta la causa… Vedro mentr'io sospiro

Doctor Bartolo (Bass)

La vendetta, oh la vendetta!

Don Basilio (Tenor)

In quegl'anni, in cui val poco

Figaro (Baritone/Bass)

Non più andrai farfallone amorosoSe vuol ballare signor ContinoTutto è disposto...Aprite un po'quegli occhi

Marcellina (Mezzo)

Il capro e la capretta

Susanna

Giunse alfin il momento… Deh vieni, non tardarVenite, inginocchiatevi

The Countess Almaviva (Soprano)

E Susanna non vien!... Dove sono I bei momentiPorgi, amor, qualche ristoro

Vocal score

"The Marriage of Figaro" PDF 4Mb "The Marriage of Figaro" PDF 4Mb "The Marriage of Figaro" PDF 5Mb "The Marriage of Figaro" PDF 7Mb "The Marriage of Figaro" PDF 12Mb "The Marriage of Figaro" PDF 13Mb "The Marriage of Figaro" PDF 13Mb "The Marriage of Figaro" PDF 18Mb "The Marriage of Figaro" PDF 18Mb "The Marriage of Figaro" PDF 21Mb "The Marriage of Figaro" PDF 25Mb "The Marriage of Figaro" PDF 63Mb

Color CoverTitle page, cast, table of contentsOvertureSe vuol ballare (Act 1, No.3)Non più andrai (Act 1, No.9)Aprite un po' quegl' occhi (Act 4, No.26)Non so più cosa son (Act 1, No.6) - key C majorVoi che sapete (Act 2, No.11) - key G majorDove sono (Act 3, No.19) - key A majorPorgi amor (Act 2, No.10)Act 3
Overture
Cinque..dieci..venti
Cosa stai misurando
Se a caso madama la notte di chiama
Or bene ascolta e taci
Se vuol ballare
Ed aspettaste il giorno fissato
La vendetta oh! la vendetta
Tutto ancor non ho perso
Via resti servita madame Brilliante
Va la vecchia pedante
Non so piu cosa son cosa faccio
Ah, son perduto!
Cosa sento! Tosto andate
Basilio in traccia tosto di Figaro
Giovani liete fiori spargete 1
Cose questa commedia
Giovani liete fiori spargete 2
Evviva!
Non piu andrai
Porgi amor qualche ristoro
Vieni cara Susanna
Quanto duolmi Susanna
Voi che sapete
Bravo che bella voce!
Venite inginocchiatevi
Un moto di gioia
Quante buffonerie!
Che novita
Susanne or via sortite
Dunque voi non aprite
Aprite presto aprite
Tutte e come il lascial
Esci ormai garzon malnato
Signore cose quel stupore
Signori di fuori son gia
Ah! Signor cosa e stato
Voi signor che giusto siete
Che imbarazzo e mai questo
Crudel perche finora
E perche fosti meco stamattina
Hai gia vinta la causa
Vedro mentr'io sospiro
E decisa la lite
Riconosci in questo amplesso
Sua madre sua padre?
Eccovi oh caro amico
Andiam andiam bel paggio
E Susanna non vien..
Dove sono i bei momenti
Io vi dico signor
Cosa mi narri?
Sull aria
Che soave zeffiretto
Piegato e il foglio
Ricevete o padroncina
Queste sono Madama le ragaze
Ecco la marcia andiamo
Amanti costanti
E la solita usanza
L'ho perduta me meschina
Barbarina cos hai
Il capro e la capretta
Nel padiglione a manca
In quegli anni in cui val poco
Tutto e disposto
Aprite un po'quegli occhi
Signora ella mi disse che Figaro
Giunse alfin il momento
Deh! vieni non tardar
Al desio di chi t'adore
Perfida! e in quella forma meco mentia
Pian pianino le andro piu presso
Partito e alfin l'audace
Pace mio dolce tesoro
Gente all armi all armi
Perdono perdono!
Contessa perdono
Ah! tutti contenti