Arias
Duos...
Operas
Cantatas
Composers

Duet: Io non so dov'io vada

Composer: Monteverdi Claudio

Opera: L'incoronazione di Poppea

Role: Ottone (Mezzo)

Sorry, but we don't have yet separate score for this part, but you can download complete score of this opera and manually find what you are looking for.

Vocal score

"L'incoronazione di Poppea" PDF 4Mb "L'incoronazione di Poppea" PDF 5Mb "L'incoronazione di Poppea" PDF 5Mb "L'incoronazione di Poppea" PDF 7Mb "L'incoronazione di Poppea" PDF 7Mb "L'incoronazione di Poppea" PDF 8Mb "L'incoronazione di Poppea" PDF 12Mb

SCENA IX
Ottone, Drusilla.
Ottone palesa a Drusilla dover egli uccider Poppea
per commissione d'Ottavia imperatrice,
e chiede per andar sconosciuto all'impresa
gl'abiti di lei la quale promette
non meno gl'abiti che secretezza, ed aiuto.

OTTONE
Io non so dov'io vada;
Il palpitar del core
Ed il moto del piè non van d'accordo.
L'aria che m'entra in seno, quand'io respiro,
Trova il mio cor sì afflitto,
Ch'ella si cangia in subitaneo pianto;
E così mentr'io peno,
L'aria per compassion mi piange in seno

DRUSILLA
E dove signor mio ?

OTTONE
Drusilla, Drusilla !

DRUSILLA
Dove, dove, signor mio ?

OTTONE
Te sola io cerco.

DRUSILLA
Eccomi a tuoi piaceri.

OTTONE
Drusilla, io vuo' fidarti
Un secreto gravissimo; prometti
E silenzio e soccorso ?

DRUSILLA
Ciò che del sangue mio, non che dell'oro,
Può giovarti, è servirti,
È gia tuo più che mio.
Palesami il secreto,
Che del silenzio poi
Ti do l'anima in pegno, e la mia fede.

OTTONE
Non esser più gelosa
Di Poppea...

DRUSILLA
No, no.

OTTONE
...di Poppea.

DRUSILLA
Felice cor mio,
Festeggiami in seno.

OTTONE
Senti, senti.

DRUSILLA
Festeggiami in seno...

OTTONE
Senti, senti, io devo
Or ora per terribile comando
Immergerle nel sen questo mio brando.
Per ricoprir me stesso
In misfatto sì enorme
Io vorrei le tue vesti.

DRUSILLA
E le vesti e le vene io ti darò...

OTTONE
Se occultarmi potrò, vivremo poi
Uniti sempre in dilettosi amori;
Se morir converrammi,
Nell'idioma d'un pietoso pianto
Dimmi esequie, oh Drusilla,
Se dovrò fuggitivo
Scampar l'ira mortal di chi comanda,
Soccorri a mie fortune.

DRUSILLA
E le vesti e le vene
Ti darò volentieri;
Ma circospetto va', cauto procedi.
Nel rimanente sappi
Che le fortune, e le richezze mie
Ti saran tributarie in ogni loco;
E proverai Drusilla
Nobile amante, e tale,
Che mai, l'antica età non ebbe uguale.
Andiam, andiam.
Felice cor mio,
Festeggiami in seno.
Andiam, andiam pur, ch'io mi spoglio,
E di mia man travestirti io voglio.
Ma vuo' da te saper più a dentro, e a fondo
Di così orrenda impresa la cagione.

OTTONE
Andiam, andianne omai,
Che con alto stupore il tutto udrai.