Operas
Arias

Andrea Chénier

Umberto Giordano

Arias (sheet music for voice and piano):

Andrea Chénier (Tenor)

Come un bel dì di maggioCredi al destino?Sì fui soldatoUn dì, all'azzurro spazio

Charles Gérard (Baritone)

Compiacente a' colloqui del cicisbeo . . . Son sessant'anniNemico della Patria

Maddalena di Coigny (Soprano)

La mamma morta

Madelon (Mezzo)

Son la vecchia Madelon

Vocal score

"Andrea Chénier" PDF 12Mb "Andrea Chénier" PDF 15Mb "Andrea Chénier" PDF 16Mb
Questo azzuro sofa
Compiacente a colloqui del cicisbeo
Son essant'anni o vecchio
Il giorno intorno
Soffoco moro tutta
L'orribile gonnella
Commosso.. lusingato
Debole e il Re
O pastorelle addio
Signor Chenier
Al mio dire perdono
Colpito qui m'avete
Un di all'azzuro spazio
L'improvviso
Creatura strana assai
La notte il giorno portiamo
Sua Grandezza la Miseria
Per l'ex inferno
Temer perché temer dovro
No non m'inganno
Roucher Chenier tutto il giorno
No credi al destino
Credo a una possanza arcana
Io non ho amato ancor
Calligrafia invero femmini
Viva Robespierre evviva
La donna che mi hai
Azzuro occhio di cielo
Stasera la vedrai
Ecco l'altare
Eravate possente
Ora soave
Maddalena di Coigny
Dumouriez traditore
La crime e sangue da la Francia
Prendil e un ricordo
Son la vecchia Madelon
Noi l'accettiamo
Amici ancor cantiam
L'uccello è nella rete!
Ebbene donnina innamorata
Nemico della patria
Carlo Gérard
Se ancor di me vi sovvenite
Perch? ti volli qui
La mamma morte
Perduto la mia vita
Mamma Cadet!
Voi state bene
Si fui soldato
Udiamo i testimoni
Cittadino men duol
Come un bel di maggio
Viene a costei concesso
Vicino a te s'acquita
La nostra morte