Arias
Duos...
Operas
Cantatas
Composers

Duet: No non ti lascio

Composer: Rossini Gioachino

Opera: Semiramide

Role: Arsace (Mezzo)

Role: Semiramide (Mezzo)

Sorry, but we don't have yet separate score for this part, but you can download complete score of this opera and manually find what you are looking for.

Vocal score

"Semiramide" PDF 12Mb "Semiramide" PDF 12Mb "Semiramide" PDF 20Mb "Semiramide" PDF 24Mb "Semiramide" PDF 29Mb "Semiramide" PDF 31Mb "Semiramide" PDF 31Mb

Full scores

"Semiramide" PDF 3Mb "Semiramide" PDF 7Mb "Semiramide" PDF 11Mb "Semiramide" PDF 55Mb
SCENA SETTIMA
Semiramide e Arsace.

SEMIRAMIDE
No: non ti lascio. Invano
Cerchi fuggirmi. Ingrato!...
E perché?... e in tal momento!

ARSACE
(confuso, incerto)
Ah! tu non sai...

SEMIRAMIDE
(osservandolo)
Con gioia io veggo omai
Quel serto che ti cinse
L'ispirato Pontefice. - Ti mostra
All'esultante popolo. - Ti miri,
E frema Assur...

ARSACE
(con impeto)
Assur! - Ah! l'empio spiri,
Si lavi nel reo sangue
Il parricidio orrendo,
E si vendichi Nino.

SEMIRAMIDE
(Colpita)
Oh ciel! - Che intendo!
Nino!... Che parli tu?...

ARSACE
Nino!...
(vorrebbe parlare)
Ah! non posso.
(Resta agitatissimo).

SEMIRAMIDE
Quel tremendo prodigio,
Quell'ombra ancora il tuo pensier funesta:
Calmati, sposo mio...

ARSACE
(con foco e fremito)
Taci: t'arresta...
Fuggi - non l'odi?... il ciel freme. Non vedi
Un Nume minaccioso
Che ci divide, e ti respinge?... - Ah! vanne:
Salvati.

SEMIRAMIDE
Quai trasporti! - quale accento!...

ARSACE
Non più: lasciami...

SEMIRAMIDE
Ch'io
Ti lasci? - ora! - Deh!... Arsace...
(Prendendolo perla mano, arrestandolo
con passione).


ARSACE
(cava il foglio, lo porta al cuore, alla bocca)
Oh padre mio!...

SEMIRAMIDE
Che foglio è quel che bagni del tuo pianto...
Che fissi con orror!...

ARSACE
E orror n'avresti,
Se tu sapessi mai!...

SEMIRAMIDE
Da chi l'avesti?...

ARSACE
Dai Numi.

SEMIRAMIDE
E chi lo scrisse?

ARSACE
Spirante il padre mio.

SEMIRAMIDE
Porgilo.

ARSACE
Trema.

SEMIRAMIDE
Obbedisci: lo voglio.

ARSACE
(le porge il foglio)
Ebben... misera!...
Leggi. - Ah! sia quel foglio
Il sol castigo almen, pietosi Dei,
Che riserbate a lei.

SEMIRAMIDE
(lascia cadere il foglio)
Che penetrai!
Tu!... quale orror!
(Si copre colla mano la faccia).

ARSACE
(oppresso)
Tutto è palese omai.
(Breve silenzio; Semiramide rinviene
a se stessa, e con fermezza e affanno)