Arias
Duos...
Operas
Cantatas
Composers

Quartet: Presentarti alla Duchessa

Composer: Verdi Giuseppe

Opera: Luisa Miller

Role: Federica (Mezzo)

Role: Wurm (Bass)

Role: Luisa (Soprano)

Sorry, but we don't have yet separate score for this part, but you can download complete score of this opera and manually find what you are looking for.

Full scores

"Luisa Miller" PDF 10Mb "Luisa Miller" PDF 12Mb "Luisa Miller" PDF 23Mb "Luisa Miller" PDF 46Mb

SCENA VI
La Duchessa siede, cercando ricomporsi dal suo turbamento.
Walter apre una porta segreta, donde esce Luisa, accompagnata da Wurm.


WALTER
Presentarti alla Duchessa
Puoi Luisa - Intendi?

DUCHESSA
Con sussiego
Appressa.

WURM
Piano a Luisa
Ti rammenta in qual periglio
È tuo padre!

LUISA
(O mio terror!)

FEDERICA
(Dolce aspetto! Il volto, il ciglio,
tutto spira in lei candore!)

LUISA
(A costei sarà concesso,
quanto il ciel m'avea promesso!)

FEDERICA
Mi par che manchi in te coraggio
d'erger gl'occhi al mio sembiante!

WALTER
Ella nata in un villagio!

WURM
D'alta dama or tratta innante!

LUISA
(Rea fucina d'empie frodi son costor!)

FEDERICA
Luisa, m'odi. Far mi puote un sol tuo detto
sventurata, o appien felice!
Non mentir! Ma no, l'aspetto
tu non hai di mentitrice!

LUISA
(Chi soffrì maggior affanno!)

FEDERICA
Ami tu?

LUISA
(Destin tiranno!)

FEDERICA
Ami tu?

LUISA
Amo.

FEDERICA
E chi? Chi?

LUISA
Wurm!
(Indegno!)

FEDERICA
Ma Rodolfo?

LUISA
Fra noi venne sconosciuto.
A qual disegno io lo ignoro.

FEDERICA
E non ottenne mai d'amor lusighe,
accenti da Luisa?

LUISA
(Quai momenti!)

FEDERICA
Di'.

LUISA
No! Mai.

FEDERICA
(La speme in cor mi si avviva!)

LUISA
(Esulta!)

FEDERICA
Parmi - sì -
cangiasti di colore!
Ah! che fia? Non ingannarmi!
Non tradir te stessa!

LUISA
(O cielo!)

WALTER
(Oserebbe?)

FEDERICA
Parla.

WURM
(Io gelo!)

FEDERICA
Dell'arcano squarcia il manto
se un arcano in sen tu chiudi.

LUISA
Io

FEDERICA
Favella.

WALTER
Sì, per quanto ami il padre!

LUISA
(Il padre! O crudi!)

WURM
Via, che tardi?

FEDERICA
Ebben?

LUISA
accennando Wurm
Lo stesso da Luisa udrete ognor,
che alimento sol per esso
fido, immenso, ardente amore!
(Come celar le smanie
del mio geloso amore?
Ahimé, l'infranto core
più reggere non può!
Se qui rimango, esanime
a' piedi suoi cadrò!)

FEDERICA
(Un sogno di letizia
par quel ch'io veggo e sento! . . .
No, mai sì gran contento
quest'alma non provò!
Frena, mio core, i palpiti,
o di piacer morrò)

WALTER E WURM
(Pinto ha di vivo giubilo
il sorridente viso!
Fortuna in quel sorriso
propizia balenò!
Ben io fermarla, e stringerne
l'infido crin saprò)

La Duchessa si ritira, seguita da Walter; Wurm riconduce Luisa per l'uscio segreto.